Odifreddi

Ieri sera siamo andati a sentire la seconda lettura di Piergiorgio Odifreddi su Einstein, al Circolo dei Lettoriin via Bogino.

Siamo arrivati prima delle otto, ora in cui hanno distribuito i biglietti per l’accesso alla sala della conferenza: aperitivino veloce in via Po, e poi alle 2101 avvio della conversazione di Odifreddi. Conosce bene la materia, e la espone bene (la volta scorsa e’ riuscito a passare ad un pubblico prevalentemente umanista e anzianotto i principi della meccanica quantista) con un ritmo e battute che alla rigorosita’ del tema e della esposizione aggiungono sapore. Si vede che gli piace esibirsi, farsi piacere e ricerca l’ammirazione del pubblico. Poi sbraca (quasi in maniera compulsiva, anche se si e’ limitato rispetto alle apparizioni televisive o alle incursioni librarie) sul tema della religione. Ma si sa, la perfezione non e’ di questo mondo ūüėČ